Tour classico della Scozia (in auto)

Sabato, 24 Ottobre 2015 17:05 Scritto da 
Pubblicato in Tour in auto Scozia
Vota questo articolo
(0 Voti)

Da 450 Euro a persona

ScoziaWall18

Tour ideale per chi visita il paese per la prima volta; il programma include i principali siti e località della Scozia.

 

 

Il programma è il seguente:

 

Giorno 1 – Arrivo a Edimburgo

Arrivo a Edimburgo e consegna dell’auto a noleggio in aeroporto. Pernottamento a Edimburgo.

 

Giorno 2 – Edimburgo e dintorni

Giornata all'insegna della scoperta di questa affascinante città con il suo centro storico, patrimonio mondiale dell’umanità dell'UNESCO, che si snoda attraverso il Royal Mile, una storica via piena di negozi, artisti di strada ed edifici risalenti al periodo medievale. Da non perdere il Castello di Edimburgo dove si trovano la Pietra del Destino, gli appartamenti reali e i Gioielli della Corona e il Palazzo di Holyroodhouse, residenza ufficiale della famiglia reale in Scozia; lungo il Royal Mile si trovano la Cattedrale di Sant’Egidio e il Museo Nazionale di Scozia che ospita una ricca collezione di reperti archeologici e oggetti del periodo medievale. La New Town, la parte nuova della città anch’essa inserita tra i siti dell’UNESCO, si affaccia sulla bella Princes Street con i numerosi edifici dell’epoca georgiana; merita una visita anche la St Mary’s Cathedral sede dell’Arcidiocesi. Se avete tempo potrete visitare il maestoso Castello di Stirling, dove sono stati incoronati molti dei sovrani scozzesi inclusa Maria Stuarda, e il Monumento a William Wallace, il celebre eroe nazionale di “Braveheart” che ha contribuito a portare la Scozia all'indipendenza. Pernottamento a Edimburgo.


Giorno 3 - Edimburgo - Perthshire - Inverness

Prima colazione e partenza verso nord attraversando il Firth of Forth Bridge con la sua spettacolare vista sulla baia prima di raggiungere la regione del Perthshire e i suoi incantevoli paesaggi. A nord di Perth troviamo lo Scone Palace dove un tempo venivano incoronati i re di Scozia sulla mitica Pietra dell'Incoronazione, e il Blair Castle, la residenza dalle bianche facciate dei duchi di Atholl immersa ai piedi dei selvaggi Monti Grampiani. Si continua per il borgo medievale di Dunkeld con la sua Cattedrale sulle rive del fiume Tay e per la pittoresca cittadina in stile vittoriano di Pitlochry dove si trova la Whisky Edradour, la più piccola distilleria del paese. Si entrerà nel grande Parco Nazionale di Cairngorms, le montagne ai piedi delle Highlands, passando per alcuni dei più antichi villaggi della regione e percorrendo strade panoramiche; qui si trova l’Highland Folk Museum dove è possibile documentarsi sulla storia degli abitanti del luogo, la loro cultura e le tradizioni degli storici clan. In serata si può sorseggiare un whisky o una pinta di birra in uno dei pub di Inverness. Pernottamento a Inverness.


Giorno 4 - Inverness - Lochness - Fort William

Mattina dedicata alla visita dei dintorni di Inverness nei cui pressi si trova il Cawdor Castle, un'imponente castello che suggerì a Shakespeare la giusta ambientazione per l'assassinio di Duncan in una delle sue più grandi opere, il Macbeth. Se volete scoprire di più sulla storia dei clan scozzesi, suggeriamo di fare tappa presso il Culloden Centre, luogo dove nel 1746 si è combattuta la terribile battaglia tra l'esercito giacobita sostenitore degli Stuart appoggiato da gran parte dei clan e quello inglese fedele agli Hannover. Nel pomeriggio si parte per le rive del lago di Loch Ness, famosissimo in tutto il mondo per la leggenda del mostro Nessie che si dice abiti ancora oggi il fondale. Sulle sponde del lago si possono visitare le rovine del Castello di Urquhart, in passato luogo strategico durante le rivolte giacobite. Si prosegue lungo il Canale di Caledonia costeggiando il panoramico Loch Lochy fino a giungere presso Fort William ai piedi del Ben Nevis, la montagna più alta della Gran Bretagna. Pernottamento a Fort William e dintorni.

Giorno 5 - Fort William - Isola di Skye

Dopo colazione, si può esplorare il Glen Nevis, una regione con panorami mozzafiato dove si trova il famosissimo viadotto di Glenfinnan che appare nei film di Harry Potter”, oppure procedere verso Glencoe, uno dei luoghi più emblematici della Scozia per i suoi bellissimi scenari tra montagne, laghi e vallate ma anche dove nel 1692 ci fu il massacro del clan dei MacDonald ad opera dei soldati di Re Guglielmo, cosa che ha reso questa una delle regioni più infestate del Regno Unito. Prima di prendere il ponte a Kyle of Lochalsh che porta all’Isola di Skye si può fare una sosta presso il famoso Castello di Eilean Donan immortalato anche nel film Highlander. Pernottamento sull’Isola di Skye.

Giorno 6 - Isola di Skye - Oban

Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita dell’Isola di Skye, la piú grande delle Ebridi; si percorrerà la strada costiera panoramica fino alla spettacolare Kilt Rock, una rupe di basalto le cui nervature assomigliano alla pieghe di un kilt. Si può visitare anche il pittoresco villaggio portuale di Portree e il Castello di Dunvegan, residenza del Clan MacLeod dal XIII secolo; girando per l’isola, tra spettacolari promontori e rocce a strapiombo sul mare, si può fare una sosta presso lo Skye Folk Museum che illustra la vita e le antiche tradizioni degli abitanti di Skye. Al centro dell'isola si trova l'imponente Old Man of Storr, un monolito basaltico meta di escursionisti provenienti da tutto il mondo. Nel pomeriggio, imbarco da Armadale per Mallaig (oppure si può prendere di nuovo il ponte per la terraferma) e partenza per Oban. Pernottamento a Oban o dintorni.


Giorno 7 - Oban - Inveraray - Loch Lomond - Glasgow

Dopo colazione visita di Oban, tipica cittadina sul mare da dove partono molti dei collegamenti per le Ebridi. La città merita una visita per i suoi rinomati ristoranti di mare e per la Oban Distillery, una delle più antiche in Scozia; qui si trova anche la Cattedrale di San Columba, la chiesa principale della diocesi di Argyll. La baia di Oban e la regione di Argyll regalano bellissimi scenari tra monasteri medievali e antichi castelli; se avete tempo, potete imbarcarvi su un traghetto per l'isola di Kerrera dove si trova il Gylen Castle costruito nel 1582 dal clan MacDougall. Si prosegue attraversando il bellissimo paesaggio sul mare del Loch Fyne, un vero e proprio fiordo frastagliato famoso per la pesca delle ostriche, per giungere a Inveraray, il capoluogo del distretto di Argyll e sede del potente Duca di Argyll, capo del Clan Campbell, che qui risiedeva nel suggestivo Castello di Inveraray. Dopo aver passato il Loch Lomond, il lago più grande della Gran Bretagna i cui paesaggi e le tranquille acque hanno ispirato poeti e scrittori, si visiteranno i Trossachs, la spettacolare regione che comprende laghi, boschi e vallate ideali per fare escursioni. Pernottamento a Glasgow.

Giorno 8 – Glasgow – Edimburgo - Partenza
Se avete tempo prima di rientrare a Edimburgo potrete visitare il maestoso Castello di Stirling, dove sono stati incoronati molti dei sovrani scozzesi inclusa Maria Stuarda, e il Monumento a William Wallace, il celebre eroe nazionale di “Braveheart” che ha contribuito a portare la Scozia all'indipendenza. Restituzione dell’auto in aeroporto a Edimburgo. Fine dei nostri servizi.

 

 

Lochness2 Edinburgh3 ScoziaWall8 Skye8

 

 

Programma a partire da 450 Euro a persona (basandoci su min. 2 partecipanti), tariffa che include:

-7 giorni di noleggio auto inclusi l’assicurazione CDW, chilometraggio illimitato e le tasse.

-7 pernottamenti in B&B/Guesthouses, hotel 3* oppure hotel 4*/antiche residenze/castelli, prima colazione inclusa.

-Tutte le tasse applicabili.

 

 

La quota non comprende il biglietto del traghetto con imbarco auto da/per l’Isola di Skye che verrà quotato a parte a seconda delle date di viaggio.

 

 

Il programma è modificabile su richiesta.

Il programma è a date di partenza flessibili.

 

Il volo internazionale non è incluso nel preventivo; vi possiamo assistere anche con il volo a seconda delle date di viaggio e dell'aeroporto italiano di partenza.

 

 

Informazioni e Prenotazioni
Letto 2945 volte Ultima modifica il Lunedì, 22 Maggio 2017 10:39