Dublino, Irlanda del Nord e Donegal (in auto)

Giovedì, 12 Novembre 2015 08:41 Scritto da 
Pubblicato in Tour in auto Irlanda
Vota questo articolo
(0 Voti)

A partire da 350 Euro a persona

Alla scoperta delle più autentiche tradizioni irlandesi, esplorando l'Irlanda del Nord e l’antica regione del Donegal con un tour per la Causeway Coast Route e la Wild Atlantic Way, due delle strade costiere più spettacolari al mondo.

 

 

Il programma è il seguente:

 

Giorno 1 – Arrivo a Dublino

Arrivo a Dublino e consegna dell’auto a noleggio in aeroporto. A seconda dell’orario di arrivo, ci sarà tempo per visitare alcune delle principali attrazioni della città come il Trinity College dove è custodito l’antico Book of Kells, un manoscritto miniato redatto dai monaci irlandesi intorno all’800 d.C., e il Museo Nazionale d’Irlanda. In serata, si potrà passeggiare per Temple Bar, rinomato quartiere di Dublino famoso per i pub e gli artisti di strada. Pernottamento a Dublino.

 

 

Giorno 2 - Dublino - Belfast
In mattinata potete partire subito per Belfast oppure passare ancora del tempo a Dublino visitando il centro storico dove si trova la
Cattedrale di San Patrizio, la più importante del paese, oppure fare tappa presso la Guinness Storehouse per scoprire tutti i segreti della famosa birra irlandese. Si parte verso nord lungo la costa, attraversando il confine con l’Irlanda del Nord; lungo il tragitto si trova Monasterboice, un antico sito monastico risalente al V secolo. Una volta passata Newry, proseguite per la regione delle Montagne di Mourne in uno dei parchi nazionali più belli al mondo dove potete fare escursioni e trekking. Giunti a Downpatrick, si può fare tappa al Saint Patrick Centre che racconta in dettaglio la storia del patrono d'Irlanda che si ritiene sia sepolto nella cattedrale della cittadina. Proseguendo verso nordest si arriva a Castle Ward, un meraviglioso castello risalente al XVIII secolo costruito in uno scenario mozzafiato che include anche il fiordo di Strangford Lough. Arrivati a Belfast potete passeggiare per il centro storico ammirando gli squisiti esempi di architettura georgiana, vittoriana e edoardiana nelle facciate dei palazzi tra cui spicca la cupola della bellissima City Hall, il municipio cittadino; non lontano da qui si trova la Queen's University ospitata in un maestoso edificio in stile Tudor. Pernottamento a Belfast.

 

Giorno 3 – Da Belfast a Ballimena
Dopo colazione, si parte per la Causeway Coastal Route, uno degli itinerari costieri più belli e panoramici al mondo che si snoda da Belfast fino alla città di Derry, passando per una regione ricca di valli, fiumi, spiagge, pareti rocciose a picco sul mare e villaggi rurali. Dopo aver passato l'insenatura del Belfast Lough ci si dirige verso nord in direzione Newtownabbey fino alla cittadina costiera di Carrickfergus con il suo iconico castello normanno del XII secolo che affaccia direttamente sul porto e i cui cannoni sui bastioni e le segrete sono stati testimoni di oltre 800 anni di battaglie. Proseguendo, vi attendono incredibili scenari costieri lungo la penisola di Islandmagee dove potrete ammirare il Ballylumford Dolmen, conosciuto anche come “l'altare del druido”, un monumento megalitico risalente probabilmente al 4000 a.C.; se volete, potete effettuare il percorso delle Gobbins Cliff, le meravigliose scogliere a picco sul mare collegate da una serie di passaggi, ponti e gallerie sospese. Si giunge a Larne, considerata come la porta per le nove Glens of Antrim, un magnifico tratto costiero fatto di strette vallate, foreste, torbiere e baie con pittoreschi villaggi e castelli. Giunti a Ballygally con la sua spiaggia dorata, si può fare tappa al mitico Castello di Ballygally che saprà raccontarvi storie mitiche e di fantasmi prima di dirigersi a nord verso il Carnfunnock Country Park, un giardino dell'Eden sulla costa di Antrim con foreste, giardini colorati e percorsi per escursionisti. Proseguendo ci si imbatte nel Glenarm Castle, l'antica residenza dei Conti di Antrim, prima del villaggio di Broughshane e della Slemish Mountain, il primo luogo in Irlanda dove ha vissuto San Patrizio. In serata si giunge alla cittadina di Ballymena con i suoi negozi, ristoranti e le numerose attrazioni locali. Pernottamento a Ballymena.

 

Giorno 4 – Il Selciato del Gigante

Dopo colazione, si torna sulla Causeway Coastal Route percorrendo il centro dei maestosi Glens of Antrim e il Glenariff Forest Park dove potrete incamminarvi lungo uno dei quattro percorsi panoramici attraversando scenari da favola tra fiumi e cascate. Nella regione si trovano anche il mitico Loughareema, il lago che scompare, e il Ballypatrick Forest Park. Suggeriamo di passare per l'incantevole Cushendun, un tipico borgo a cui si accede da una strada a strapiombo sul mare, e Cushendall con le sue case colorate e la particolare Curfew Tower. Nelle vicinanze troverete il magico viale alberato chiamato The Dark Hedges che sembra uscito da un libro di favole e intorno cui si raccontano storie di fate e di fantasmi. Proseguendo lungo la costa potrete fare tappa presso il ponte di corda sospeso di Carrick-a-Rede che collega la terraferma con l'omonima piccola isola. Si giunge dunque alGiant’s Causeway (il Selciato del Gigante), una delle più famose bellezze naturali al mondo composta da 40000 colonne basaltiche a forma esagonale di origine vulcanica (ma noi preferiamo la mitica leggenda sulla sua costruzione ad opera di un gigante del posto); il sito è tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Di nuovo in strada, si prosegue con il Castello di Dunluce le cui rovine si stagliano su uno sperone di roccia con vista mare; il castello al tramonto è uno degli spettacoli più fotografati al mondo. In serata, relax nella cittadina di Portrush con le sue spiagge dorate. Pernottamento a Portrush.

 

 

Giorno 5 – Da Portrush a Derry
Dopo colazione, si parte seguendo di nuovo la costa e visitando per prima il villaggio di Portstewart dove potete passeggiare per bellissima spiaggia “bandiera blu” di Portrush Whiterocks Beach, circondata da un litorale fatto di baie, grotte e splendidi itinerari per escursionisti. Subito dopo si trova la cittadina universitaria di Coleraine nei cui pressi c'è Mountsandel, uno dei più antichi insediamenti umani conosciuti in Irlanda. Seguendo la costa, ci si può fermare un attimo al tempietto di Mussenden vicino Castlerock, un monumento circolare sulla cima di un dirupo con un bellissimo panorama del litorale. Dopo una breve sosta a Limavady, ci si dirige verso la Binevenagh Mountain in una regione fatta di incredibili paesaggi. La tappa finale è la storica città di Derry con la sua antica cinta muraria ancora intatta e risalente al XVII secolo; potete passare una serata tra i vicoli e le strade principali con i numerosi negozi, teatri e locali che fanno di Derry un grande centro culturale dell'isola. Pernottamento a Derry.

 

Giorno 6 – Da Derry a Enniskillen nel Donegal

Si parte verso la penisola di Inishowen che con Lough Foyle a est e Lough Swilly a ovest si estende nell'Atlantico; sulla penisola infatti comincia la Wild Atlantic Way, il più lungo itinerario costiero in Europa che inizia proprio qui a Malin Head, il punto più settentrionale di Irlanda. Entrando nella contea del Donegal, vi troverete in un paesaggio antico e selvaggio con grandi vallate e alte montagne, tra antichi siti ma anche pittoreschi villaggi dove si parla ancora gaelico e splendide spiagge; qui potete visitare il Castello di Glenveagh costruito da John George Adair nel 1870 sullo stile del Castello di Balmoral: tra le eleganti stanze del castello spiccano la stanza per la musica e quella per le signore ospiti della casa. Dopo aver passato la cittadina di Donegal si entra nella bellissima Contea di Fermanagh che alterna differenti tipi di scenario tra laghi, campagne, colline ondulate e foreste; il lago Lough Erne è composto da due bacini che si uniscono presso il capoluogo Enniskillen le cui origini affondano nella preistoria. Pernottamento a Enniskillen.

 

Giorno 7 – Rientro a Dublino passando per la Boyne Valley

In giornata, si comincia il rientro per Dublino percorrendo la regione della Boyne Valley, una delle più importanti perchè qui c'è la culla della civiltà irlandese con alcuni dei monumenti preistorici più famosi al mondo, dal sito archeologico di Newgrange, le cui antiche tombe sono state riconosciute patrimonio dell'Unesco, fino alla leggendaria Collina di Tara dove sedeva il grande re d'Irlanda, per non parlare di alcuni siti risalenti ai primi secoli del cristianesimo sull'isola. Se passate per la cittadina di Oldbridge c'è un centro visitatori dove viene raccontata la grande Battaglia del Boyne tra Giacomo II Stuart e Guglielmo III d'Inghilterra nel 1690; presso il Brú Na Bóinne Visitor Centre vi verrà raccontata la storia della regione e dei complessi tombali preistorici di Newgrange, Knowth e Dowth. Pernottamento a Dublino.

 


Giorno 8 - Partenza

Restituzione dell’auto a noleggio in aeroporto a Dublino. Fine dei nostri servizi.

 

 

 

 

Programma a partire da 350 Euro a persona (basandoci su min. 2 partecipanti), tariffa che include:

- 7 giorni di noleggio auto inclusi l’assicurazione CDW, chilometraggio illimitato e le tasse.

- 7 pernottamenti in B&B/Guesthouses, hotel 3* oppure hotel 4*/antiche residenze/castelli, prima colazione inclusa.

- Tutte le tasse applicabili.

 

 

Il programma è modificabile su richiesta.

Il programma è a date di partenza flessibili.

 

Il volo internazionale non è incluso nel preventivo; vi possiamo assistere anche con il volo a seconda delle date di viaggio e dell'aeroporto italiano di partenza.

 

 

 

Informazioni e Prenotazioni
Letto 993 volte Ultima modifica il Lunedì, 24 Ottobre 2016 11:01